sabato 10 marzo 2012

IERI

NOTTE
Esco di casa che sono ormai le 2 del mattino.
Devo comprare le sigarette. 
Ho due opzioni.


1
Uscire con i soldi.
Comprarle.
Tornare a casa
2
Uscire con quei 30/40 centesimi mancanti.
Fermare qualcuno per farmeli dare.
Tentare un approccio


Ci penso su un attimo.
Meno di un attimo.
Casualmente scelgo la seconda opzione.
Questo per farvi capire quanto io ci metta poco a decidere e che tra il dire ed il fare c'è sempre di mezzo il sesso.
Parlo per me...
Sono quasi vicino al distributore.
Passa un ragazzo in bici e mi saluta.
Colgo l'occasione da vero intenditore.
Ovviamente io non so chi sia.
Lo chiamo.
Torna indietro.


IO
"Hai una sigaretta?"
LUI
"Certo!" - tira fuori il pacchetto.
IO
"... E visto che hai una sigaretta è possibile che tu abbia qualche moneta così le compro?"
LUI
"Quanto ti serve? Ho degli spicci aspetta..."


Giuro io non ho fatto nulla se non continuare a fissarlo in maniera più che spudorata.
E' carino. Molto.
Basso come me. Capelli nerissimi, occhi furbi e due labbra carnose che sembrano disegnate. Mi guarda e accenna un sorriso. Mi cadono delle monete a terra e lui subito scende dalla bici e le raccoglie per me. Ottima occasione per vederlo meglio. Ecco ad esempio solo ora mi accorgo che ha un culetto  piccolo ma tondo e deve essere sodo. Molto sodo.
Sono passati esattamente una cosa come 7 secondi tra le monete cadute lui che le raccoglie e me le porge. Lui ha fatto in quel lasso di tempo un gesto gentile. Io invece, ho già girato nella mia mente, in soli 7 secondi, tre scene hard da pornopazzia. E sono pure state già montate. Come me. Alla perfezione.
Mi guarda. Continua a guardarmi. Io sorrido. Lui sorride.
Che cazzo c'era da sor-ridere?




LUI
"Hai bisogno di qualcos'altro?..."
IO
"Tipo?"


Mi fissa ancora un attimo, espressione un po' delusa, quasi scazzata, esclama:
"No, va bene dai... vedo che non ci capiamo..."


IO
"Ok! Ti stavi per caso chiedendo se dopo aver preso le sigarette e vista l'ora sarei, come dire, disposto a scopare con te, magari proprio qui dietro in quel campo imboscato dopo il semaforo e la clinica veterinaria visto che in questo momento questa possibilità sembra scontata quasi quanto un pompino in una dark room???"
LUI
"Esattamente..."
IO
"Dalle mie parti si dice che rifiutare è in assoluto la più grande forma di scortesia..."


Non c'è altro dire. So di essere bello e tutti mi desiderano. 
Non ce la faccio più!

5 commenti:

  1. mazza david... mai nome fu più appropriato! se non che IL david ha anche IL cosino piccino picciò.. cmq come abbordi te.. nessuno mai.. la prossima volta però chiedi l'ora... almeno quella non fa venire l'enfisema, la sindrome di raynaud, il carcinoma del polmone, l'aterosclerosi, il cancro orale.. e Dio solo sa quanto ancora ti serve quella bocca....

    RispondiElimina
  2. e tutto il parco a cui sei ligio.. mm.. ovviamente prendo spunto dai tuoi post..

    RispondiElimina
  3. Se non fosse per te sto blog sarebbe chiuso e siggggggillato!
    Folle, follissimo amore!
    Sono libero.... vuoi sposarmi?
    <3

    RispondiElimina
  4. è un amore impossibile blissuccio... :( io sarei tutto il giorno in reparto.. e tu chissà dove.. ma visto che sono toro ascendente leone dovrei legarti con una catena ad un dobermann incazzoso con chiunque invada il tuo spazio personale :(

    RispondiElimina